Il Nutrizionista capace di fare un piano completo, seguirvi dall’alimentazione all’attività fisica

lo stacco da terra

Oggi voglio trattare un pò il tema dell’attività fisica, mostrandovi l’importanza di un esercizio che spesso viene poco proposto in palestra, ovvero lo stacco da terra:lo stacco da terra è un esercizio che spesso viene mal visto in quanto può nuocere alla salute della colonna vertebrale, in merito a questo è infatti importante sottolineare che una sbagliata esecuzione risulterà dannosa per la colonna vertebrale, ma se ben eseguito i suoi benefici saranno molteplici:Per prima cosa è un esercizio multiarticolare, ossia esercizio in cui vengono coinvolte più articolazioni(fianchi, schiena, gambe,avambracci), grazie a questo coinvolge molti muscoli e di conseguenza da un grande stimolo metabolico, infatti molto usato sia per allenamenti che mirano ad aumentare la forza, sia per allenamenti mirati alla massa muscolare in quanto garantisce un notevole rilascio ormonale che sarà poi utile alla forma fisica.Per svolgere l’esercizio occorre mettersi dietro a un bilancere e arrivare quasi a toccare le gambe, successivamente inizia una fase di salita tenendo il bilancere in mano, per salire bisognerà di conseguenza contrarre i muscoli delle cosce e successivamente glutei e anche.L’esercizio è molto difficile nell’esecuzione, richiede grande concentrazione e capacità coordinativa motoria, inoltre permette sicuramente di bruciare molte più calorie rispetto agli altri esercizi( basti pensare che quando lo si esegue si utilizza parecchio fiato).Durante l’esecuzione dell’esercizio bisogna mantenere la schiena contratta al fine di garantire una corretta postura, viene poi anche la respirazione diaframmatica per il mantenimento delle curve fisiologiche della colonna vertebrale.L’esercizio non è giustamente adatto ad ogni soggetto ma se attentamente valutato ed eseguito può portare solo benefici, anche al mantenimento di una corretta postura.Se vuoi saperne di più si questo o altri esercizi contattami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *